Lotta alla tratta di esseri umani: Sommaruga riceve l’Ambasciatore speciale USA

Comunicati, DFGP, 26.06.2012

Berna. La tratta di esseri umani – moderna forma di schiavitù – va combattuta con fermezza. La cooperazione internazionale è decisiva a tale scopo. È quanto hanno dichiarato martedì a Berna la consigliera federale Simonetta Sommaruga e l’ambasciatore speciale USA Luis CdeBaca, capo dell’agenzia ministeriale statunitense incaricata di sorvegliare e combattere la tratta di esseri umani.

L’ambasciatore CdeBaca, a Berna per una visita di lavoro, è stato ragguagliato dalla consigliera federale Sommaruga sul dispositivo svizzero di lotta alla tratta di esseri umani, nel quale il perseguimento penale compete ai Cantoni, affiancati da servizi federali quali segnatamente il Servizio di coordinazione contro la tratta di esseri umani e il traffico di migranti (SCOTT) e il commissariato «Tratta di esseri umani / traffico di migranti» dell’Ufficio federale di polizia (fedpol).

Sommaruga ha informato CdeBaca sui recenti sviluppi delle basi legali svizzere in materia di lotta alla tratta di esseri umani. Tanto per fare un esempio, il 1° gennaio 2013 a fedpol sarà istituito un Servizio nazionale di protezione dei testimoni. Infatti, le vittime della tratta di esseri umani possono essere indotti a deporre soltanto se si sentono adeguatamente protetti.

Tutelate anche le vittime minorenni

La settimana scorsa l’agenzia di CdeBaca aveva pubblicato il rapporto annuale sulla lotta planetaria alla tratta di esseri umani, nel quale si apprezzano gli sforzi intrapresi dalla Svizzera, pur deplorando che la prostituzione minorile continua a essere legale nel nostro Paese. Sommaruga ha spiegato che presto tale pratica sarà vietata, essendo in corso un pertinente progetto legislativo, e che del resto la Svizzera persegue la tratta di esseri umani indipendentemente dall’età delle vittime.

Martedì l’ambasciatore CdeBaca ha incontrato per una tavola rotonda anche il direttore supplente di fedpol Adrian Lobsiger, il direttore di SCOTT e altri responsabili svizzeri della lotta alla tratta di esseri umani, nonché vari rappresentanti di organizzazioni non governative.

Contatto / informazioni
Servizio d'informazione DFGP, T +41 58 462 18 18, Contatto