Criminalità

Riciclaggio di denaro

La Svizzera è una piazza finanziaria importante e come tale corre il rischio di essere sfruttata abusivamente per riciclare denaro proveniente da attività illecite. Dall’introduzione della pertinente fattispecie di reato nel Codice penale nel 1990, la legislazione in materia di lotta al riciclaggio è stata ulteriormente sviluppata e migliorata. Con l’obbligo di diligenza imposto a tutti gli intermediari finanziari la Svizzera dispone di uno strumento incisivo contro il riciclaggio di denaro e il finanziamento del terrorismo. L’Ufficio di comunicazione in materia di riciclaggio di denaro (MROS) in seno all’Ufficio federale di polizia riceve e analizza le comunicazioni di operazioni sospette e, in caso di sospetto fondato, le trasmette alle autorità inquirenti della Confederazione o dei Cantoni.

Denaro falso

Anche in Svizzera viene messo continuamente in circolazione denaro falsificato e ogni persona che paga in contanti può entrare in contatto con esso. Per tale motivo si raccomanda di controllare sempre il denaro ricevuto e rifiutarlo se si dubita della sua autenticità. La maggior parte dei falsi si riconosce già a occhio nudo. È punibile penalmente non solo chi falsifica il denaro, ma anche chi lo mette deliberatamente in circolazione.