Ufficio federale della migrazione

FAQ – Domande ricorrenti

I cittadini dell’UE-25 possiedono la cittadinanza di uno degli Stati seguenti:
Austria, Belgio, Cipro, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica ceca, Spagna, Svezia, Slovacchia, Slovenia e Ungheria.

I cittadini dell’UE‑17 hanno la nazionalità di uno dei seguenti Stati:
Austria, Belgio, Cipro, Danimarca, Germania, Finlandia, Francia, Grecia, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Portogallo, Regno Unito, Svezia e Spagna.

I cittadini dell’UE‑8 hanno la nazionalità di uno dei seguenti Stati:
Estonia, Lettonia, Lituania, Polonia, Repubblica ceca, Slovacchia, Slovenia, Ungheria.

I cittadini dell’UE-2 possiedono la cittadinanza di uno degli Stati seguenti:
Bulgaria, Romania.

I cittadini dell'AELS hanno la nazionalità di uno dei seguenti Stati:
Norvegia, Islanda, Liechtenstein (e Svizzera).

 

 
1. ATTUALITÀ: Invocazione della clausola di salvaguardia

La Svizzera ha invocato nei confronti dei cittadini dell’UE-8 la clausola di salvaguardia prevista dall’Accordo sulla libera circolazione delle persone tra la Svizzera e l’UE. Cosa significa "invocare la clausola di salvaguardia"? Chi sono le persone oggetto di tale provvedimento?  Quali le conseguenze per i datori di lavoro in Svizzera?
Qui di seguito rispondiamo a queste e altre domande ricorrenti ("Frequently Asked Questions" o FAQ).

  
2. Chi sono i beneficiari dell’accordo sulla libera circolazione delle persone?

  
3. Soggiorno con attività lucrativa

  
4. Permessi di soggiorno

  
5. Frontalieri

  
6. Persone in cerca d’impiego

  
7. Cambiamento d’impiego o di luogo di residenza

  
8. Perdita del posto di lavoro

  
9. Soggiorno senza attività lucrativa

  
10. Ricongiungimento familiare

  
11. Prestazione di servizi

  
12. Visti

  
13. Altro