Schengen / Dublino

Operativi dal 1990, gli accordi di Schengen e Dublino consentono una stretta cooperazione intraeuropea nel combattere la criminalità e nel gestire le domande di asilo. Alla base vi è la convinzione che tali questioni richiedono una risposta comune e coordinata di tutti gli Stati europei.

Nato nel 1985, l’accordo di Schengen ha comportato l’abolizione dei controlli delle persone alle frontiere interne, agevolando i viaggi nello spazio Schengen. In compenso sono stati intensificati i controlli alle frontiere esterne e i meccanismi di ricerca e di controllo nazionali. All’accordo di Dublino del 1990 è nel frattempo subentrato il regolamento Dublino II, grazie al quale una determinata domanda di asilo è esaminata da un solo Paese europeo.

Il Popolo svizzero ha approvato l’accordo di associazione a Schengen/Dublino il 5 giugno 2005. Dal 12 dicembre 2008 le autorità svizzere in materia di sicurezza e migrazione ricorrono quotidianamente agli strumenti Schengen/Dublino, tra i quali spiccano la banca dati per la ricerca su scala europea (Sistema d’informazione Schengen SIS) e la banca dati per le impronte digitali dei richiedenti l’asilo (Eurodac). Il SIS è considerato lo strumento principale nella lotta alla criminalità transfrontaliera e alla migrazione clandestina. Grazie al SIS la polizia e il corpo delle guardie di confine registrano una media di 24 riscontri al giorno, mentre Eurodac e il regolamento Dublino hanno permesso alla Svizzera di demandare a un altro Stato Schengen, dal 12 dicembre 2008, un numero di domande sette volte superiore a quello delle domande assunte (5622 persone trasferite, 815 prese in consegna).

Nei primi mesi del 2011 il Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP) ha stilato due rapporti che illustrano il lavoro con gli strumenti di Schengen/Dublino .

Interventi parlamentari
  • 06.3683
    Interpellazione Hutter-Hutter. Spese supplementari per Schengen/Dublino
  • 08.1112
    Interrogazione Baumann. Quanto costa essere membri di Schengen?
  • 09.3817
    Interpellazione Fehr. Quo vadis Schengen?
  • 10.3557
    Mozione Gruppo dell'Unione democratica di Centro. Analisi delle conseguenze di Schengen e Dublino
  • 10.3561
    Interpellanza Gruppo dell'Unione democratica di Centroi. Costi globali di Schengen
  • 10.3857
    Postulato Fehr. Conseguenze dell'obbligo di conformarsi a Schengen
Informazioni di altri Uffici