Approvati gli accordi di riammissione con due Paesi dell'Africa occidentale

Parole chiave: Rimpatrio

Comunicati, DFGP, 20.12.2002

Berna, 20.12.2002. Nella seduta del 18 dicembre 2002, il Consiglio federale ha approvato l'accordo di riammissione con la Nigeria e l'accordo di transito con il Senegal. Nel contempo ha autorizzato la consigliera federale Ruth Metzler-Arnold a firmare i due accordi.

La Svizzera ha già concluso accordi di riammissione e di transito con 26 Stati. Tali accordi reggono fra l'altro la riammissione informale dei propri cittadini da parte dello Stato d'origine e costituiscono pertanto uno strumento capitale per rimpatriare persone senza un'autorizzazione di soggiorno in Svizzera. A tale scopo, la collaborazione con le autorità dello Stato d'origine è determinante.

Nel corso della medesima seduta, il Consiglio federale ha inoltre autorizzato il capo del Dipartimento federale di giustizia e polizia, la consigliera federale Ruth Metzler-Arnold, a firmare i due accordi. Il relativo viaggio è programmato per l'inizio di gennaio dell'anno prossimo. Tale viaggio sarà anche l'occasione per approfondire con la Nigeria e il Senegal il dialogo sulla migrazione.

Il Parlamento sarà chiamato ad approvare gli accordi dopo la loro firma.