Firmato un memorandum d’intesa con gli Emirati arabi uniti

Parole chiave: Visto

Comunicati, DFGP, 07.06.2010

Berna. Ieri ad Abu Dhabi la Svizzera ha firmato con gli Emirati arabi uniti un memorandum d'intesa sulla soppressione dell'obbligo del visto per i titolari di un passaporto diplomatico o speciale/di servizio. Grazie a tale memorandum, sono esentati dall'obbligo del visto i titolari di un passaporto diplomatico o speciale/di servizio emesso dagli Emirati o dalla Svizzera.

Wolfgang Amadeus Bruelhart, ambasciatore di Svizzera negli Emirati arabi uniti, e Abdul Rahim Al Awadhi, viceministro degli Affari esteri degli Emirati arabi uniti, hanno firmato ieri il memorandum d’intesa tra la Svizzera e gli Emirati arabi uniti sulla soppressione dell'obbligo del visto per i titolari di un passaporto diplomatico o speciale/di servizio.

Con l'entrata in vigore del memorandum d'intesa, i membri di una rappresentanza diplomatica, di un posto consolare o di una rappresentanza permanente di uno dei due Stati, titolari di un passaporto diplomatico o di servizio/speciale valido del loro Stato, possono entrare sul territorio dell’altro Stato contraente o soggiornarvi senza visto per la durata delle loro funzioni.

Il memorandum esenta inoltre dall'obbligo del visto i titolari di un passaporto diplomatico o di servizio/speciale valido di uno dei due Stati, desiderosi di entrare e soggiornare nell’altro Stato per un massimo di 90 giorni sull'arco di 180 giorni.