Tavola rotonda sul diritto in materia di mantenimento

Comunicati, DFGP, 30.04.2012

Berna. Oggi a Berna circa 40 rappresentanti di organizzazioni di madri, padri e altre organizzazioni hanno partecipato, su invito della consigliera federale Simonetta Sommaruga, a una tavola rotonda sulla revisione del diritto in materia di mantenimento. Il Capo del Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP) ha sottolineato che intende portare avanti il nuovo disciplinamento in materia con la stessa determinazione e urgenza con cui è stata introdotta l’autorità parentale congiunta.

La consigliera federale Simonetta Sommaruga ha ringraziato i rappresentanti delle organizzazioni interessate per lo scambio di opinioni: esaminerà le proposte e i suggerimenti in modo approfondito. Ancora prima delle vacanze estive il Consiglio federale porrà in consultazione un avamprogetto di revisione del diritto in materia di mantenimento per i genitori non coniugati o divorziati. La revisione è motivata non da ultimo dalla constatazione del Tribunale federale che il disciplinamento vigente si rivela poco soddisfacente perché se i mezzi non bastano per finanziare due economie domestiche in genere spetta al genitore che si occupa dei figli sopportare un eventuale disavanzo.

Le due facce della responsabilità genitoriale

Il diritto in materia di mantenimento e l’autorità parentale congiunta rappresentano due aspetti strettamente correlati della responsabilità genitoriale condivisa. Le importanti rivendicazioni sociali in questi settori vengono attuati gradualmente e con la dovuta tempestività. Al centro delle due revisioni vi è il bene del figlio. È quindi previsto un disciplinamento indipendente dallo stato civile dei genitori, in modo tale da non comportare svantaggi per il figlio.

Info complementari