Amministrazione dei beni nel diritto di protezione degli adulti

Comunicati, Il Consiglio federale, 04.07.2012

Berna. In data odierna, il Consiglio federale ha approvato le disposizioni esecutive sull’investimento e la custodia dei beni di persone poste sotto curatela o tutela. La nuova ordinanza intende garantire un’amministrazione sicura dei beni nel diritto di protezione degli adulti.

L’ordinanza sull’amministrazione dei beni nell’ambito di una curatela o di una tutela si basa fondamentalmente su due principi: da un lato l’investimento dei beni patrimoniali dell’interessato deve essere sicuro, dall’altro, la scelta dell’investimento deve tenere conto della situazione personale dell’interessato. L’ordinanza prevede un elenco d’investimenti con strumenti d’investimento sicuri per i beni patrimoniali che garantiscono il sostentamento ordinario. Con l’autorizzazione dell’autorità di protezione degli adulti è possibile effettuare investimenti «più rischiosi» per i bisogni eccedenti il sostentamento ordinario.

L’ordinanza entra in vigore il 1° gennaio 2013 assieme al nuovo diritto di protezione degli adulti.

Info complementari