Il numero delle domande d’asilo resta elevato

Comunicati, UFM, 16.08.2012

Berna. Nel luglio del 2012 sono state presentate 2789 nuove domande d’asilo in Svizzera – il 10 per cento in più rispetto al mese precedente. La Macedonia figura come terzo Paese di origine per ordine di importanza, dopo Eritrea e Nigeria. Le domande da questo Stato balcanico sono praticamente raddoppiate, e anche quelle dalla Serbia hanno registrato un marcato aumento. Nel contempo le autorità sono riuscite a rimpatriare nel Paese d’origine o in uno Stato Dublino un numero maggiore di persone respinte con decisione passata in giudicato (+ 5 %). Nei primi sette mesi del 2012 è stato possibile evadere un numero sensibilmente più elevato di domande d’asilo rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (+ 42 %).

Sono state presentate 445 domande di persone provenienti dall’Eritrea, 44 in meno rispetto al mese precedente (- 9 %). Per quanto riguarda la Nigeria sono state depositate 287 domande (+ 21 %). L’Ufficio federale della migrazione ha inoltre registrato un sensibile aumento di richiedenti che giungono in Svizzera senza visto dai loro Paesi d’origine, in particolare dalla Macedonia (210 domande a luglio; + 82 %) e dalla Serbia (187 domande; + 68 %). Sono inoltre aumentate le domande presentate da persone provenienti dai Paesi nordafricani Tunisia (+ 8 %) e Marocco (+ 15 %). Sono invece diminuite le domande dall’Afghanistan (- 10 %). In complesso, il numero delle persone con una procedura d’asilo pendente è cresciuto del 5 per cento raggiungendo quota 20 185.

Un aumento del 5 per cento è stato registrato anche per quanto riguarda i rimpatri: nel mese scorso sono stati trasferiti in un altro Paese – soprattutto nel Paese d’origine o in uno Stato Dublino – 704 richiedenti l’asilo respinti con decisione passata in giudicato. Nei primi sette mesi dell’anno corrente l’Ufficio federale della migrazione è riuscito a evadere 14 844 domande – il 42 per cento in più rispetto al corrispondente periodo dell’anno precedente.

Per le redazioni

L’UFM invita a una conferenza stampa che si terrà il 21 agosto 2012 nel centro di registrazione e di procedura (CRP) di Basilea. In tale occasione avrete la possibilità di visitare il CRP e di informarvi sulla situazione. L’invito seguirà in un secondo tempo.

Info complementari