Iniziativa sulla limitazione – Il Consiglio federale non vuole denunciare la libera circolazione delle persone

Conferenza stampa del 7 giugno 2019

Il Consiglio federale respinge l’Iniziativa popolare "Per un’immigrazione moderata (Iniziativa per la limitazione)" senza presentare un controprogetto. L’accettazione dell’iniziativa e il conseguente abbandono della libera circolazione delle persone con l’Unione europea (UE) avrebbe conseguenze importanti per l’economia svizzera e metterebbe direttamente a repentaglio numerosi posti di lavoro nel nostro Paese. La denuncia dell’accordo metterebbe inoltre fondamentalmente in questione la via bilaterale con l’UE e arrecherebbe danni importanti all’economia e alla scienza svizzere.

Cronologia

Info complementari

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 07.06.2019