Naturalizzazione agevolata dei giovani stranieri della terza generazione

Votazione del 12 febbraio 2017 sul decreto federale concernente la naturalizzazione agevolata degli stranieri della terza generazione

Parole chiave: Cittadinanza

La naturalizzazione agevolata dei giovani stranieri della terza generazione è stata accettata nella votazione del 12 febbraio 2017.
 

Risultati ufficiali provvisori

  • Partecipazione: 46,6%
  • Totale: 2'482'448
  • Sì: 1'499'615 (60,4%)
  • No: 982'833 (39,6%)

Sotto trovate le informazioni sulla naturalizzazione agevolata dei giovani stranieri della terza generazione che il DFGP aveva messo in rete prima della votazione del 12 febbraio 2017.


I giovani stranieri la cui famiglia vive in Svizzera da generazioni e che sono bene integrati nel nostro Paese devono potersi naturalizzare in modo agevolato. Il Popolo svizzero si esprimerà in merito a questa modifica costituzionale il 12 febbraio 2017. 

Naturalizzazione agevolata degli stranieri della terza generazione: di che si tratta?

In Svizzera vivono tanti giovani stranieri discendenti di nonni immigrati nel nostro Paese e di genitori che vi sono cresciuti. Questi giovani sono nati in Svizzera e qui hanno frequentato la scuola. Parlano la nostra lingua, fanno parte di un club sportivo o sono attivi in associazioni di ogni tipo. La loro patria è la Svizzera. Tuttavia, se decidono di naturalizzarsi, oggi devono fare i conti con una procedura lunga e spesso molto impegnativa.

Il Consiglio nazionale e il Consiglio degli Stati vogliono cambiare questa situazione permettendo ai giovani stranieri della terza generazione, ben integrati in Svizzera, di naturalizzarsi mediante una procedura agevolata entro i 25 anni d’età. Con la cittadinanza svizzera questi giovani possono assumersi la responsabilità nella nostra democrazia.

Nessuna naturalizzazione automatica

Nel caso della naturalizzazione agevolata è semplificata soltanto la procedura, che viene considerevolmente ridotta ed è meno costosa di quella ordinaria. E si è dimostrata valida: da anni ormai i coniugi stranieri di cittadini svizzeri sono naturalizzati con questa procedura.

La naturalizzazione non diventerà automatica. Anche in futuro, il giovane straniero che desidera acquisire la cittadinanza svizzera dovrà presentare una domanda e soddisfare una serie di requisiti, in particolare essere ben integrato. Ciò significa che deve rispettare il nostro ordinamento giuridico e i nostri valori fondamentali come la parità tra uomo e donna. La naturalizzazione agevolata è un compito della Confederazione, ma i Cantoni potranno continuare a esprimersi in ogni caso.

Indigeni senza passaporto rossocrociato

Come il Parlamento, anche il Consiglio federale sostiene la naturalizzazione agevolata per i giovani stranieri della terza generazione. Questi giovani hanno trascorso tutta la loro vita in Svizzera e in genere hanno un legame più stretto con il nostro Paese che con quello d’origine dei loro nonni. Devono poter essere naturalizzati in maniera agevolata così da diventare cittadini a tutti gli effetti, con i relativi diritti e doveri.


Info complementari

Multimedia

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 12.02.2017