La consigliera federale Keller-Sutter in visita di lavoro nel Principato del Liechtenstein

Berna, 22.11.2021 - Lunedì, 22 novembre 2021, la consigliera federale Karin Keller-Sutter ha discusso a Vaduz con la vice primo ministro Sabine Monauni diversi temi inerenti alla migrazione e all’asilo quali la riforma del sistema europeo di migrazione e asilo e la situazione al confine tra Bielorussia e UE. Il colloquio con il ministro delle infrastrutture e della giustizia Graziella Marok-Wachter si è concentrato sulle misure svizzere per la lotta alla violenza domestica e sessuale. Keller-Sutter si è inoltre incontrata con il capo del Governo Daniel Risch e ha reso visita al principe ereditario Alois del Liechtenstein nel castello di Vaduz.

Nel colloquio di un’ora, la consigliera federale Keller-Sutter e la vice primo ministro Sabine Monauni hanno discusso la riforma del sistema europeo di migrazione e asilo. Per la Svizzera sono di primaria importanza controlli efficaci e procedure rapide alle frontiere esterne dell'UE, la lotta alla migrazione secondaria nonché una politica di rimpatrio comune per i migranti respinti. Keller-Sutter ha osservato che finché questa ampia riforma non avanza è importante realizzare rapidi progressi in settori parziali. Il Liechtenstein rappresenta per la Svizzera un partner importante nell’ambito di Schengen/Dublino, ha sottolineato la Consigliera federale al termine dell’incontro. «Il Liechtenstein e la Svizzera seguono un approccio simile e si sostengono reciprocamente negli organismi europei competenti», ha affermato Karin Keller-Sutter, cogliendo l'occasione per ringraziare il Liechtenstein dell'eccellente collaborazione.

Karin Keller-Sutter e Sabine Monauni hanno inoltre discusso la situazione ai confini tra la Bielorussia e gli Stati Schengen confinanti e quella al confine tra Svizzera e Austria.

Infine le due ministre hanno discusso il modo in cui entrambi i Paesi potranno evitare in futuro che i giocatori esclusi dalle case da gioco in Svizzera o nel Liechtenstein continuino a giocare nelle case da gioco dell’altro Paese. Per permettere il pertinente scambio di dati si sta attualmente elaborando un accordo bilaterale. Entrambe le parti hanno sottolineato il loro interesse a una rapida conclusione dell’accordo.

Scambio sulle misure contro la violenza domestica

Durante l'incontro con il ministro delle infrastrutture e della giustizia Graziella Marok-Wachter, Keller-Sutter ha fornito ragguagli sulla revisione del diritto penale in materia sessuale in corso in Svizzera, che intende rendere giustizia alle vittime di violenza sessuale, e sui nuovi provvedimenti per la lotta alla violenza domestica. In Svizzera, a partire da gennaio 2022, le autorità cantonali competenti potranno monitorare elettronicamente i divieti di avere contatti e di accedere ad aree determinate. I Cantoni condurranno inoltre progetti pilota per l'impiego di un pulsante di allarme.

Durante la sua visita nel Liechtenstein la consigliera federale ha inoltre incontrato il capo del Governo Daniel Risch per un breve colloquio e ha infine fatto visita a Sua Altezza Serenissima il principe ereditario Alois del Liechtenstein nel castello di Vaduz.


Indirizzo cui rivolgere domande

Servizio di comunicazione DFGP, T +41 58 462 18 18


Pubblicato da

Dipartimento federale di giustizia e polizia
http://www.ejpd.admin.ch

Ultima modifica 02.07.2020

Inizio pagina

Abonnarsi ai comunicati

https://www.ejpd.admin.ch/content/ejpd/it/home/aktuell/mm.msg-id-86000.html