Disciplinate le modalità della registrazione dell’unione domestica

Il Consiglio federale approva la modifica dell’ordinanza sullo stato civile

Parole chiave: Stato civile

Comunicati, DFGP, 28.06.2006

Berna. Il Consiglio federale ha disciplinato nel dettaglio la procedura di registrazione delle unioni domestiche di coppie omosessuali. Mercoledì ha approvato una relativa modifica dell’ordinanza sullo stato civile che entrerà in vigore il 1° gennaio 2007 assieme alla legge sull’unione domestica registrata. A partire da questa data le coppie omosessuali potranno fondare una comunione di vita con diritti e doveri reciproci.

I partner inoltrano personalmente la domanda di registrazione presso l’ufficio dello stato civile competente. Quest’ultimo esamina se la domanda è stata presentata nella forma richiesta, se esistono i documenti necessari e, infine, se sono soddisfatte le condizioni per la registrazione dell’unione domestica. In presenza di motivi validi, tale procedura preliminare può essere eseguita per scritto.

Se sono adempite tutte le condizioni, si procede alla registrazione dell’unione domestica. Tale registrazione è pubblica, come il matrimonio. Contrariamente al matrimonio, tuttavia, l’unione domestica non è registrata mediante risposte affermative in presenza di due testimoni, ma con la documentazione della dichiarazione di volontà dei due partner. L’unione domestica registrata non incide sul cognome ufficiale dei partner.

Info complementari

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 28.06.2006

Contatto

Contatto / informazioni

Judith Wyder Ufficio federale di giustizia
T
+41 58 462 41 78
Contatto