Decisioni cantonali di ultimo grado: notifica alle autorità federali

Il Consiglio federale licenzia l’ordinanza concernente la notifica

Comunicati, DFGP, 08.11.2006

I Cantoni devono notificare alle autorità federali legittimate a ricorrere le decisioni di ultimo grado in materia di diritto pubblico. Tale obbligo è sancito nella nuova ordinanza concernente la notifica, licenziata mercoledì dal Consiglio federale e che entrerà in vigore il 1° gennaio 2007, congiuntamente alla legge sul Tribunale federale.

La legge sul Tribunale federale autorizza le autorità federali a impugnare dinanzi al Tribunale federale le decisioni cantonali di ultimo grado in materia di diritto pubblico. Le competenti autorità federali possono tuttavia esercitare il loro diritto di ricorso e quindi la vigilanza sull’esecuzione cantonale del diritto federale soltanto se le autorità cantonali notificano loro senza indugio le decisioni di ultimo grado. Il diritto di ricorso delle autorità federali e l’obbligo delle autorità cantonali di notificare le decisioni di ultimo grado sono già previsti dal diritto vigente e non rappresentano dunque una novità.

In determinati ambiti del diritto pubblico, in rapporto diretto con il diritto civile e nel quadro della legge sulla pianificazione del territorio, le competenti autorità federali non desiderano ricevere tutte le decisioni di ultimo grado. L’ordinanza concernente la notifica tiene conto di tale esigenza prevedendo una clausola d’eccezione.

Info complementari

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 08.11.2006

Contatto

Contatto / informazioni

Esther Tophinke Ufficio federale di giustizia
T
+41 58 462 41 36
Contatto