Sportello elettronico delle esecuzioni

Ultimata una nuova fase del progetto e-LEF

Comunicati, UFG, 29.12.2008

Berna. D’ora in poi le domande d’esecuzione potranno essere comodamente presentate online sul sito www.sportellodelleesecuzioni.ch. Lo sportello elettronico delle esecuzioni individuerà anche l’ufficio d’esecuzione competente.

Il progetto e-LEF dell’Ufficio federale di giustizia (UFG) non consente solo di adattare all’attuale evoluzione tecnologica la trasmissione di documenti nel settore delle esecuzioni e dei fallimenti. Con lo sportello elettronico delle esecuzioni è stato sviluppato anche un supporto elettronico per la registrazione delle domande di esecuzione. www.sportellodelleesecuzioni.ch permette di compilare la domanda in modo interattivo e in diverse tappe. Il modulo così allestito è poi stampato, firmato e infine inviato all’ufficio d’esecuzione il cui indirizzo figura già sul modulo. L’ufficio, a sua volta, recapita al debitore l’ingiunzione di pagamento.

Anche chi desidera ricevere informazioni su procedimenti esecutivi nei suoi confronti o nei confronti di terzi può compilare online il modulo di domanda. Una volta ricevuto il modulo, l’ufficio d’esecuzione competente esamina se la richiesta di informazioni è sufficientemente fondata. Con la creazione di uno sportello delle esecuzioni di facile uso destinato ai creditori che presentano solo occasionalmente una domanda d’esecuzione, l’UFG ha ultimato un’ulteriore fase del progetto e-LEF.

Scambio elettronico in continuo aumento

Già da quest’estate la società di recupero crediti Intrum Justitia SA e tutti gli uffici d’esecuzione del Cantone di Friborgo si trasmettono i dati in maniera completamente elettronica secondo i nuovi standard e-LEF. I grossi creditori allacciati al sistema e-LEF possono trasmettere le domande d’esecuzione direttamente dal proprio sistema informatico a tutti gli uffici d’esecuzione appositamente attrezzati e ottenere da questi ultimi in forma elettronica anche la copia del precetto esecutivo inviato al debitore. Nel corso del 2009 altri uffici d’esecuzione e altre grandi società di recupero crediti si allacceranno a questo sistema. Entro il 2011 tutti i circa 700 uffici d’esecuzione svizzeri saranno dotati degli strumenti informatici necessari allo scambio elettronico standardizzato di dati relativi alle esecuzioni.

Con il progetto e-LEF, l’UFG realizza un’ulteriore importante tappa nell’attuazione della strategia di e-government perseguita dalla Svizzera. Lo sportello elettronico delle esecuzioni è in linea con quanto già avviato con il progetto di ordinazione online o allo sportello postale dell’estratto del casellario giudiziale.

Info complementari

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 29.12.2008

Contatto

Contatto / informazioni

Urs Paul Holenstein Ufficio federale di giustizia
T
+41 58 463 53 36
Contatto