Centro temporaneo per richiedenti l'asilo a Tschorren

Comunicati, SEM, 20.12.2011

Berna. D'intesa con il Cantone Berna e con il coinvolgimento del Comune interessato, l'Ufficio federale della migrazione UFM intende aprire un nuovo alloggio della truppa per accogliere i richiedenti l'asilo.

Situato nel Comune di Hasliberg, nel Cantone Berna, l'alloggio sarà aperto ai richiedenti l'asilo per un periodo di sei mesi. La data esatta dell'apertura non è ancora stata fissata. Alla metà di gennaio 2012 si terrà una nuova seduta con il Consiglio comunale competente per definire l'assetto d'assistenza e sicurezza, ulteriori condizioni generali, l'informazione alla popolazione e la data esatta dell'apertura. Dalla decisione definitiva all'apertura dell'alloggio l'UFM abbisogna di un intervallo tra le sei e le otto settimane per i necessari preparativi. L'alloggio per richiedenti l'asilo di Tschorren dovrebbe essere operativo dal marzo 2012.

Al momento i centri di registrazione e procedura della Confederazione sono molto sollecitati. Per sgravarli occorrono urgentemente ulteriori alloggi della Confederazione. Gli eventi che hanno scosso l'Africa settentrionale hanno provocato un aumento del numero di richiedenti l'asilo in Svizzera. Sino alla fine di novembre 2011 sono state depositate in Svizzera complessive 20 016 domande d'asilo, mentre nell'intero 2010 le domande depositate erano 15 567.

La Confederazione intende predisporre ulteriori alloggi per sgravare i Cantoni. Al momento l'UFM sta vagliando con diversi governi cantonali ulteriori possibilità ricettive per richiedenti l'asilo. Occorre per quanto possibile evitare di attribuire ai Cantoni persone cui la Svizzera non concede asilo e che pertanto devono tornare nel Paese d'origine o di provenienza.

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 20.12.2011

Contatto

Contatto / informazioni

Segreteria di Stato della migrazione
T
+41 58 465 11 11
Contatto