La presidente della Confederazione accoglie il capo di Governo del Liechtenstein

Comunicati, DFGP, 18.06.2015

Berna. Adrian Hasler e Aurelia Frick, rispettivamente capo di Governo e ministra degli affari esteri del Principato del Liechtenstein si sono recati oggi, giovedì 18 giugno, in visita ufficiale a Berna. La presidente della Confederazione, Simonetta Sommaruga, ha accolto le due autorità in occasione di un incontro di lavoro che ha visto, al centro delle discussioni, le relazioni bilaterali tra la Svizzera e il Liechtenstein e la politica europea della Svizzera. Gli interessi del Liechtenstein si rivolgono in particolare alle modalità di attuazione dell’articolo costituzionale 121a sull’immigrazione.

La presidente della Confederazione accoglie il capo di Governo del Liechtenstein
enlarge_picture (Foto: Keystone)

Nel corso del dialogo è stato dato ampio spazio al futuro delle relazioni tra la Svizzera e l’Unione europea. La presidente della Confederazione, Simonetta Sommaruga, ha informato i suoi interlocutori sulle modalità di attuazione dell’articolo costituzionale 121a e sulle consultazioni tra la Svizzera e l’UE in materia di immigrazione. Il capo di Governo del Liechtenstein, Adrian Hasler, ha tracciato un bilancio molto positivo della ventennale adesione del Liechtenstein allo SEE.

Dialogo sulla regolamentazione dell’immigrazione

I colloqui in corso tra la Svizzera e l’UE sono un punto di forte interesse per il Principato, poiché da questo dialogo dipende anche la decisione di mantenere le regole in vigore sulla circolazione delle persone, di per sé particolarmente intensa, tra la Svizzera e il Liechtenstein: basti infatti pensare che l’economia del Principato dipende in larga misura da specialisti frontalieri, metà dei quali risiede appunto in Svizzera.

Gli interlocutori hanno sottolineato il proprio apprezzamento nei confronti delle ottime relazioni di fiducia tra la Svizzera e il Liechtenstein, rese tali anche dalla condivisione di un’area economica e valutaria di elevata qualità. Il dialogo è inoltre stato incentrato sugli ultimi sviluppi in ambito finanziario, sugli effetti dell’abolizione del tasso minimo di cambio con l’euro decisa dalla Banca nazionale svizzera, nonché sulla situazione dei rifugiati nel bacino del Mediterraneo. Infine, Simonetta Sommaruga e Adrian Hasler hanno firmato un accordo sulla circolazione stradale tra la Svizzera e il Principato. L’accordo è volto a rafforzare la già intensa collaborazione dei due Paesi in questo settore e disciplina, tra le altre cose, le questioni riguardanti la conversione e la revoca delle licenze di condurre.

Incontro con i capi di Stato e di Governo di tutti i Paesi limitrofi

Con la visita odierna del Capo di Governo del Liechtenstein, Simonetta Sommaruga ha incontrato i capi di Stato e di Governo di tutti i Paesi limitrofi della Svizzera nell’arco della prima metà del suo anno presidenziale. Giovedì mattina, prima del colloquio con la presidente della Confederazione, Adrian Hasler è stato accolto nel Palazzo del Parlamento dal presidente del Consiglio nazionale Stéphane Rossini.

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 18.06.2015

Contatto

Servizio d'informazione DFGP
T
+41 58 462 18 18
Contatto