Servizio SCPT: aggiornate le direttive per i servizi di telecomunicazione

Berna. Per far luce su reati gravi, le autorità inquirenti svizzere ordinano misure di sorveglianza del traffico delle telecomunicazioni. I competenti giudici cantonali dei provvedimenti coercitivi decidono in merito all’autorizzazione. Infine, il Servizio Sorveglianza della corrispondenza postale e del traffico delle telecomunicazioni (Servizio SCPT) attua i provvedimenti con la collaborazione dei fornitori. Per consentire a questi ultimi di svolgere senza intoppi tale compito, il Servizio SCPT emana direttive, ora aggiornate e pubblicate in data odierna.

Secondo le pertinenti disposizioni legali, il Servizio SCPT è tenuto a disciplinare con direttive i dettagli tecnici e amministrativi dei singoli tipi di sorveglianza. A tal fine, emana le direttive tecniche (TR TS) per i fornitori di servizi di telecomunicazione e le pubblica sul suo sito Internet. Le direttive, elaborate in stretta collaborazione con i fornitori di servizi di telecomunicazione, si fondano principalmente sugli standard dell’Istituto europeo delle norme di telecomunicazione (ETSI).

Le istruzioni tecniche sono state integrate con disposizioni sulla trasmissione dei dati di sorveglianza basati sulla nuova tecnologia di telefonia mobile 4G/LTE. In particolare, sono state adeguate le disposizioni sulla fornitura di dati raccolti tramite IP per la sorveglianza in tempo reale di servizi telefonici tradizionali e sulla fornitura di dati relativi all’ubicazione nelle reti mobili.

Le basi legali delle direttive figurano all’articolo 33 capoverso 1bis dell’ordinanza sulla sorveglianza della corrispondenza postale e del traffico delle telecomunicazioni (OSCPT; RS 780.11).

Le direttive aggiornate entrano in vigore il 1° novembre 2015.

Link

Ultima modifica 22.10.2015

Inizio pagina

Contatto

Servizio Sorveglianza della corrispondenza postale e del traffico delle telecomunicazioni
Nils Güggi
Fellerstrasse 15
CH-3003 Bern
M +41 58 463 36 21

Stampare contatto

https://www.ejpd.admin.ch/content/ejpd/it/home/aktuell/news/2015/2015-10-22.html