La Confederazione sostiene misure volte a proteggere le prostitute

Comunicati, Il Consiglio federale, 18.11.2015

Berna. La Confederazione intende sostenere finanziariamente misure volte a proteggere le prostitute dai reati. Il Consiglio federale ha disciplinato tale impegno in un’ordinanza.

Le donne che lavorano nell’industria del sesso sono particolarmente esposte al pericolo di diventare vittime di coercizione e di violenza oppure di sfruttamento del loro stato di bisogno. Lo statuto di artista di cabaret era stato creato nel 1995 al fine di proteggere le ballerine dal pericolo di sfruttamento. Un gruppo di esperti istituito dal Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP) ha raccomandato al Consiglio federale di abolire tale statuto poiché non è in grado di proteggere a sufficienza le donne che lavorano nell’industria del sesso. Lo statuto di artista di cabaret sarà quindi abolito a partire dal 1 gennaio 2016. Quale misura di accompagnamento a tale abolizione, nell’ottobre 2014 il Consiglio federale ha incaricato il DFGP di elaborare un’ordinanza sul sostegno finanziario alle misure di tutela in questo settore. L’ordinanza consentirà all’Ufficio federale di polizia (fedpol) di sostenere finanziariamente le misure volte a prevenire la criminalità attuate da organizzazioni pubbliche o private. La Confederazione non adotterà misure proprie.

Gli aiuti finanziari saranno impiegati per sensibilizzare le prostitute in merito a possibili forme di criminalità e mostrare loro come proteggersi da tali reati e dove ottenere aiuto. Saranno oggetto delle misure di sensibilizzazione anche i clienti e chi affitta locali nel settore. La Confederazione prevede nel contempo di sovvenzionare dei progetti di ricerca.

La prevenzione di atti penalmente rilevanti nel settore della prostituzione incombe in primo luogo ai Cantoni. Per evitare che un progetto dipenda in modo eccessivo dal finanziamento della Confederazione, la quota di partecipazione di quest’ultima non dovrà superare il 50 per cento del budget della misura. fedpol valuterà inoltre a cadenza regolare l’appropriatezza e l’efficacia degli aiuti finanziari concessi.

L’ordinanza sulle misure di prevenzione dei reati in materia di prostituzione entrerà in vigore il 1 gennaio 2016 contemporaneamente all’abolizione dello statuto di artista di cabaret.

Info complementari

Documenti

(Questi documenti non sono disponibili in italiano)

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 18.11.2015

Contatto

Contatto / informazioni

Comunicazione
T
+41 58 463 13 10
Contatto

Dipartimento responsabile

Dipartimento federale di giustizia e polizia
T
+41 58 462 21 11
Contatto

Cartina

Dipartimento federale di giustizia e polizia

Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna

Palazzo federale ovest, Berna

Mostra sulla cartina