Il Consiglio federale vuole atti pubblici in forma elettronica

Berna. Il Consiglio federale vuole dare la precedenza alla digitalizzazione e all’archiviazione in forma elettronica della documentazione pubblica. Oggi ha incaricato il Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP) di elaborare entro la fine del 2017 un disegno di legge e il relativo messaggio all’attenzione del Parlamento.

La documentazione pubblica ha lo scopo di tutelare le parti nell’ambito di importanti negozi giuridici, di preservare gli elementi probatori e di istituire rapporti chiari. Si pensi, ad esempio, alla convenzione matrimoniale, al testamento o al mandato precauzionale. Attualmente l’originale di un atto deve essere documentato in forma cartacea ad esempio da un notaio. Considerati i progressi tecnologici e sociali, già nel dicembre del 2012 nel progetto posto in consultazione, il Consiglio federale aveva proposto la possibilità di realizzare l’originale di un atto pubblico anche in forma elettronica. La maggioranza dei partecipanti alla consultazione aveva accolto positivamente questo sviluppo del diritto in materia di documentazione pubblica. Un originale elettronico implica anche una sua conservazione elettronica in un registro, in modo da garantire che l’atto pubblico sia sempre disponibile e permettere di verificarne il carattere vincolante.

Gli atti pubblici in forma elettronica e la relativa archiviazione soddisfano un’esigenza dell’economia svizzera e creano certezza giuridica. Il Consiglio federale vuole introdurre tali innovazioni per tenere il passo con la crescente digitalizzazione della società. Per dare la priorità a tali innovazioni, ha deciso di separarle dagli altri punti del progetto originario. Il Consiglio federale esamina in modo approfondito il riconoscimento intercantonale degli atti pubblici in ambito immobiliare e l’ancoramento nel diritto federale di requisiti minimi per la redazione della documentazione pubblica. Ambedue gli ambiti saranno, all’occorrenza, oggetto di un secondo progetto legislativo.

Ultima modifica 25.05.2016

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale di giustizia
Rahel Müller
Bundesrain 20
CH-3003 Berna
T +41 58 465 00 79
F +41 58 462 78 79

Stampare contatto

https://www.ejpd.admin.ch/content/ejpd/it/home/aktuell/news/2016/2016-05-251.html