Entra in vigore la naturalizzazione agevolata degli stranieri della terza generazione

Parole chiave: Cittadinanza

Comunicati, Il Consiglio federale, 17.01.2018

Da metà febbraio i giovani stranieri della terza generazione bene integrati e le cui famiglie vivono in Svizzera da generazioni potranno richiedere la cittadinanza svizzera mediante la procedura di naturalizzazione agevolata. Nella riunione del 17 gennaio 2018, il Consiglio federale ha adottato la pertinente modifica, ponendola in vigore per il 15 febbraio 2018.

L’essenziale in breve:

  • I giovani stranieri ben integrati della terza generazione potranno in futuro ottenere la cittadinanza svizzera in modo agevolato.
  • Il Popolo lo ha deciso in febbraio 2017; le modifiche entrano in vigore il 15 febbraio 2018.
  • A partire da tale data il pertinente modulo di domanda sarà disponibile presso la Segreteria di Stato della migrazione (SEM) o le competenti autorità del luogo di domicilio.

I giovani stranieri le cui famiglie vivono in Svizzera da generazioni e che sono ormai da tempo integrati nel nostro Paese potranno usufruire della procedura di naturalizzazione agevolata. Il Popolo lo ha deciso quasi un anno fa con una percentuale di voti favorevoli superiore al 60 per cento. L’ottenimento della cittadinanza svizzera permette a questi giovani di assolvere le responsabilità previste dalla nostra democrazia.

Il Parlamento aveva adeguato la legge sulla cittadinanza già a dicembre del 2016 stabilendo le condizioni per la naturalizzazione agevolata. A partire dal 15 febbraio la procedura per gli stranieri della terza generazione sarà più semplice: durerà molto meno e sarà meno costosa della naturalizzazione ordinaria.

Condizioni chiare

A partire dall’entrata in vigore delle nuove disposizioni, chi intende ottenere la cittadinanza svizzera potrà chiedere alla Segreteria di Stato della migrazione (SEM) un modulo di domanda se non ha più di 25 anni. In virtù di un disciplinamento transitorio, coloro che il 15 febbraio 2018 avranno tra i 26 e 35 anni potranno anch’essi inoltrare una domanda entro cinque anni da tale data. Gli interessati devono inoltre essere nati in Svizzera, avervi frequentato la scuola obbligatoria per almeno cinque anni ed essere titolari di un permesso di domicilio. Infine devono essere integrati, vale a dire rispettare la sicurezza e l’ordine pubblici e i valori costituzionali, partecipare alla vita economica o acquisire una formazione e occuparsi dell’integrazione della propria famiglia. Infine non devono costituire un pericolo per la sicurezza interna o esterna della Svizzera.

Ulteriori condizioni:

  • Uno dei genitori deve aver soggiornato almeno dieci anni in Svizzera nonché avervi frequentato la scuola dell’obbligo per almeno cinque anni e acquisito un permesso di domicilio;
  • uno dei nonni deve aver acquisito un permesso di dimora in Svizzera o esservi nato; il permesso di dimora deve essere reso verosimile da documenti ufficiali.

Modulo di domanda per la naturalizzazione

Dal 15 febbraio 2018, le persone che intendono ottenere la cittadinanza svizzera possono chiedere il modulo di domanda alla SEM, con una mail all’indirizzo ch@sem.admin.ch, o alle competenti autorità del luogo di domicilio. Altre informazioni sono reperibili in rete nel "Manuale sulla cittadinanza" e nelle "Domande ricorrenti (FAQ)".

Info complementari

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 17.01.2018

Contatto

Contatto / informazioni

Informazione e comunicazione SEM
T
+41 58 465 78 44
Contatto

Dipartimento responsabile

Dipartimento federale di giustizia e polizia
T
+41 58 462 21 11
Contatto

Cartina

Dipartimento federale di giustizia e polizia

Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna

Palazzo federale ovest, Berna

Mostra sulla cartina