Svizzera e Qatar: cooperazione più intensa

Parole chiave: Assistenza giudiziaria

Comunicati, UFG, 08.03.2018

La Svizzera e il Qatar intendono rafforzare la cooperazione nella lotta alla criminalità internazionale. A tal fine la Segretaria di Stato, Pascale Baeriswyl, e Ali Bin Fetais Al Marri, procuratore generale del Qatar, hanno firmato martedì a Berna una dichiarazione d’intenti sull’assistenza internazionale in materia penale.

La dichiarazione d’intenti (Memorandum of Understanding) approvata dal Consiglio federale il 10 giugno 2016 intende rafforzare la cooperazione dei due Stati nel settore del diritto penale. La lotta alla criminalità internazionale è un obiettivo che risponde anche agli interessi di una piazza finanziaria svizzera pulita. La dichiarazione d’intenti non istituisce nuovi diritti o doveri di cooperazione nell’assistenza internazionale in materia penale, ma prevede importanti novità amministrative e organizzative per rendere più efficiente la cooperazione. In particolare, le autorità centrali dei due Stati (per la Svizzera, l’Ufficio federale di giustizia) potranno intrattenere contatti diretti e sostenersi a vicenda nella redazione delle domande di assistenza giudiziaria. Nell’allegato alla dichiarazione d’intenti figurano inoltre alcune rogatorie modello rispondenti ai requisiti formali dei due Stati. 

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 08.03.2018

Contatto

Christian Sager Ufficio federale di giustizia
T
+41 58 462 43 67
Contatto