Statistica degli stranieri per il primo trimestre 2018

Comunicati, SEM, 26.04.2018

Nel primo trimestre 2018 l’immigrazione netta in Svizzera è nuovamente diminuita rispetto al medesimo periodo dell’anno precedente. Nei primi tre mesi del 2018 il saldo migratorio si è attestato a 13 190 persone, segnando un calo pari quasi al 10 per cento rispetto ai primi tre mesi dello scorso anno. Circa due terzi della popolazione residente permanente straniera provengono da Stati dell’UE/AELS.

Tra il mese di gennaio e il mese di marzo 2018 l’immigrazione nella popolazione residente permanente è scesa dell’1,1 per cento rispetto al medesimo periodo dell’anno precedente, attestandosi a 33 727 persone. Al tempo stesso l’emigrazione è aumentata di altri 7 punti percentuali. Il saldo migratorio è di 13 190 persone (−9,9 % rispetto al primo trimestre dello scorso anno). Il saldo migratorio dei cittadini di Stati dell’UE/AELS è sceso di oltre il 6 per cento per attestarsi a 8011 persone. Per quanto riguarda i cittadini di Stati terzi, il saldo migratorio è diminuito di 14,8 punti percentuali.

Nei primi tre mesi dell’anno 34 103 cittadini di Stati dell’UE/AELS sono immigrati in Svizzera per assumere un impiego. Ciò corrisponde a un aumento del 3,3 per cento rispetto al primo trimestre del 2017.

Nel medesimo periodo 10 188 persone sono entrate in Svizzera nel quadro del ricongiungimento familiare (−2,4 % rispetto al primo trimestre 2017). Nel 20,7 per cento dei casi si è trattato di familiari di cittadini svizzeri.

Alla fine di marzo 2018 vivevano in Svizzera 2 063 428 stranieri, di cui 1 412 292 (68,4 %) cittadini di Stati dell’UE/AELS e 651 136 cittadini di Stati terzi.

Info complementari

Documentazione

Dossier

Novità

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 26.04.2018

Contatto

Informazione e comunicazione SEM
T
+41 58 465 78 44
Contatto