Asilo: statistica dell’agosto 2019

Parole chiave: Statistiche sull’asilo

Comunicati, SEM, 16.09.2019

Nel mese di agosto 2019 sono state presentate in Svizzera 1182 domande d’asilo, ossia 129 in meno rispetto al mese di luglio 2019 (-9,8%) e 11 in meno rispetto all’agosto 2018. La Segreteria di Stato della migrazione (SEM) rivede leggermente verso il basso le proprie previsioni per quanto riguarda lo sviluppo del numero di domande d’asilo per l’anno in corso: la nuova stima è di 14 500 domande (+/- 1500) anziché 15 500 (+/-1500).

In agosto i principali Paesi di provenienza dei richiedenti l’asilo giunti in Svizzera restano l’Eritrea (223 domande, ossia 66 in meno rispetto al mese di luglio 2019) e la Turchia (186 domande; +32). Seguono l’Afghanistan (127 domande; -8), la Siria (99 domande; -14) e l’Algeria (74 domande; -10).

In agosto la Segreteria di Stato della migrazione (SEM) ha liquidato in prima istanza 1542 domande d’asilo, di cui 194 con una decisione di non entrata nel merito (in 164 casi in virtù dell’Accordo di Dublino), 472 con la concessione dell’asilo e 478 con l’ammissione provvisoria. Il numero di casi in giacenza in prima istanza è diminuito di 225 unità rispetto al mese di aprile attestandosi a 9800.

Sempre in agosto, 418 persone hanno lasciato la Svizzera sotto il controllo delle autorità. La Svizzera ha chiesto ad altri Stati Dublino la presa in carico di 341 richiedenti l’asilo. 123 persone sono state trasferite nello Stato Dublino competente. Dal canto suo, la Svizzera ha ricevuto 474 domande di presa in carico Dublino. 93 persone sono state trasferite in Svizzera. Dall’inizio dell’anno 1238 persone sono state trasferite dalla Svizzera nello Stato Dublino responsabile e la Svizzera ha preso in carico 786 richiedenti l’asilo.

Programma di reinsediamento

Nel novembre 2018 il Consiglio federale ha proposto di mantenere per gli anni successivi il principio dell’accoglienza dei rifugiati nel contesto del reinsediamento svolto sotto l’egida dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (ACNUR). Nel 2019 saranno accolte in Svizzera al massimo 800 persone particolarmente vulnerabili provenienti anzitutto dalla regione del conflitto siriano. Le persone entrate sinora in questo contesto sono 263, di cui 51 nel mese di agosto.

Info complementari

Documentazione

Dossier

Novità

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 16.09.2019

Contatto

Informazione e comunicazione SEM
T
+41 58 465 78 44
Contatto