"I miei amici sono rimasti delusi da me"

Interviste, DFGP, 24.12.2005. Schweizer Illustrierte, Christine Zwygart

Qualsiasi cosa faccia, la fa mettendoci la vita, con profonda convinzione e acume implacabile. Christoph Blocher non lascia nessuno indifferente, né i politici, né l’uomo qualunque. O lo si ama, o lo si odia: una via di mezzo non esiste. Come oppositore riuscì, due anni fa, a farsi eleggere in Consiglio federale. "Sono lieto di aver accettato questa carica", dice oggi il 65nne. Il bilancio dei suoi primi 24 mesi è positivo. I suoi colleghi di governo non lo avrebbero né isolato né bloccato. "Ho potuto fare molto, addirittura più di quanto speravo".

Questo documento non è disponibile in italiano. Vogliate consultare la versione tedesca.

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 24.12.2005