L’iniziativa contro le retribuzioni abusive sarà attuata rapidamente

Berna. La consigliera federale Simonetta Sommaruga intende mettere in atto rapidamente l’iniziativa contro le retribuzioni abusive. L’entrata in vigore dell’ordinanza d’esecuzione è prevista per il 1° gennaio 2014.

L’iniziativa popolare "contro le retribuzioni abusive", approvata dal Popolo e dai Cantoni il 3 marzo 2013, prevede che il Consiglio federale emani un’ordinanza d’esecuzione entro il 3 marzo 2014. La consigliera federale Sommaruga ha ora incaricato l’Ufficio federale di giustizia (UFG) di pianificare i lavori di attuazione in modo tale che l’ordinanza possa entrare in vigore due mesi prima.

Entro fine maggio sarà elaborato un progetto d’ordinanza accompagnato da un rapporto esplicativo. In estate si svolgerà un’indagine conoscitiva presso le cerchie interessate e inoltre l’UFG chiederà il parere di esperti in merito a questioni specifiche. Tra fine estate e autunno saranno analizzati i risultati dell’indagine conoscitiva e l’ordinanza sarà rielaborata, di modo che, ancora quest’anno, il Consiglio federale potrà fissare al 1° gennaio 2014 la sua data d’entrata in vigore.

L’ordinanza d’esecuzione rimarrà in vigore fintanto che l’iniziativa sulle retribuzioni abusive non sarà attuata nella legge. Prossimamente il Parlamento deciderà come procedere nella revisione del diritto in materia di società anonima, che era stata sospesa in vista della votazione popolare.

Ultima modifica 26.03.2013

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale di giustizia
Servizio stampa
Bundesrain 20
CH-3003 Berna
T +41 58 462 48 48
(Für alte MM verwenden, E-Mail: media@bj.admin.ch, Tel.: RYI)

Stampare contatto

https://www.ejpd.admin.ch/content/ejpd/it/home/attualita/news/2013/2013-03-261.html