Il diritto federale previene i conflitti di interessi

Berna. Il diritto federale vigente offre strumenti sufficienti per evitare i conflitti tra interessi pubblici e privati: questa è la conclusione cui è giunto il rapporto del Consiglio federale presentato venerdì. Tuttavia prevenire con successo la corruzione e gestire correttamente i conflitti di interessi dipende anche molto dalla sensibilizzazione e dall’informazione del personale.

Il rapporto esamina le normative federali per prevenire o eliminare i conflitti di interessi nell'amministrazione federale e nelle unità autonome della Confederazione. Stabilisce collegamenti di diritto comparato con altri Stati europei, analizza i risultati di un'inchiesta nell'amministrazione federale e nelle unità autonome della Confederazione e prende in considerazione le nuove evoluzioni. Il rapporto conclude che il diritto federale vigente in materia di prevenzione dei conflitti d'interessi e della corruzione è di buon livello. Con questo rapporto il Consiglio federale risponde a un postulato del 2012 intitolato "Diritto federale. Conflitti di interesse e soluzioni" (12.3114).

In particolare il diritto sul personale federale contiene norme dettagliate anche sull’esercizio di occupazioni accessorie, sul divieto di accettare omaggi, sulle convenzioni per eventuali periodi di attesa e sull’utilizzo di informazioni che non sono di dominio pubblico. La legge sull’organizzazione del Governo e dell’Amministrazione e quella sul Parlamento disciplinano gli obblighi cui sono tenuti i magistrati e i parlamentari. Del resto anche i regolamenti e le direttive interne contribuiscono a prevenire ed eliminare tali conflitti.

L’analisi dei pertinenti disciplinamenti legislativi e regolamentari mostra che il diritto federale è efficace per prevenire i conflitti tra interessi privati e pubblici. Pertanto per il Consiglio federale non vi è alcuna necessità di emanare altre norme in materia, il che non impedisce di procedere all’occorrenza ad adeguamenti puntuali. La gestione corretta dei conflitti di interessi e un’efficace prevenzione della corruzione non dipendono solamente dai disciplinamenti pertinenti. La costante informazione, l’istruzione e la sensibilizzazione dei collaboratori restano di centrale importanza e vanno mantenute.

Documenti

Ultima modifica 28.11.2014

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale di giustizia
Marc Schinzel
Bundesrain 20
CH-3003 Berna
T +41 58 462 35 41
F +41 58 462 78 79

Stampare contatto

https://www.ejpd.admin.ch/content/ejpd/it/home/attualita/news/2014/2014-11-281.html