Chief Science Officer

beat-jeckelmann-2014

Beat Jeckelmann, il il responsabile della ricerca di METAS, è presidente dell'organizzazione metrologica europea EURAMET. Ha assunto la sua carica di presidente dell'EURAMET a metà 2015, il suo mandato terminerà a metà del 2018.

Beat Jeckelmann si è laureato nel 1986 all'Università di Friborgo con una tesi di dottorato nel campo della fisica sperimentale. Ha poi lavorato come post-dottorando presso il Dipartimento di Fisica al Politecnico di Zurigo e presso il Massachusetts Institute of Technology. Alla fine del 1988 è entrato a far parte della Sezione Elettricità del METAS, dove ha partecipato alla realizzazione di esperimenti di meccanica quantica, con l'ausilio dei quali si sono potuto generare valori di riferimento altamente accurati per la tensione e la resistenza elettriche. Dal 1997 all' agosto 2015 ha diretto la sezione Elettricità. Nel giugno 2011 ha anche assunto la direzione della ricerca del METAS.

È molto ben conosciuto nelle cerchie specializzate a livello internazionale. Ha esercitato numerose funzioni all'interno di EURAMET. È il rappresentante svizzero nel Comitato Consultativo per l'Elettricità e il Magnetismo nell'ambito della Convenzione del Metro ed è richiesto come esperto, perito, conferenziere e docente.

 

L'EURAMET è l'Associazione degli Istituti nazionali di metrologia in Europa, che sono i servizi centrali per l'infrastruttura metrologica di un Paese. L'EURAMET comprende attualmente 37 istituti nazionali di metrologia dell'area europea. Essa ha due compiti principali:

Da un lato l'EURAMET è una delle cinque organizzazioni metrologiche regionali sotto l'egida della Convenzione del metro. Tali organizzazioni assumono compiti essenziali per il coordinamento e l'armonizzazione delle basi in materia di metrologia. Esse eseguono ad esempio misurazioni comparative, con cui si possono controllare le unità di riferimento degli istituti nazionali di metrologia. In tal modo viene in ultima analisi garantito che il METAS, alla stessa stregua di altri istituti nazionali di metrologia, possa mettere a disposizione dell'economia, dell'amministrazione e della scienza svizzera unità di riferimento riconosciute a livello internazionale in base allo stato attuale della tecnica e nella precisione richiesta.

Dall'altro lato l'EURAMET ha sviluppato insieme alla Commissione UE un programma europeo su larga scala per la ricerca e lo sviluppo in metrologia. Il suo scopo è di coordinare meglio a livello internazionale la ricerca degli istituti nazionali di metrologia e di rafforzare la loro cooperazione. Il METAS svolge la propria attività di ricerca e sviluppo per la maggior parte nell'ambito del programma summenzionato.

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 19.02.2019