Dipartimento federale di giustizia e polizia

Iniziativa popolare "Affinché i pedofili non lavorino più con fanciulli"

Divieto professionale

Il Consiglio federale intende migliorare la protezione dei minori e degli adulti indifesi dalle aggressioni. Ciononostante respinge l’iniziativa in votazione il 18 maggio anzitutto perché comporta l’attuazione di misure sproporzionate e in secondo luogo non garantisce una protezione sufficiente nell’ambito familiare e privato. La modifica di legge, emanata dal Consiglio federale e dal Parlamento, protegge meglio i minori e gli adulti indifesi. La modifica entrerà in vigore il 1° gennaio 2015.

 
Attuazione delle nuove disposizioni costituzionali sull’immigrazione

Attuazione delle nuove disposizioni costituzionali sull’immigrazione

Accogliendo l’iniziativa "contro l’immigrazione di massa", il 9 febbraio 2014 il Popolo svizzero ha impresso una svolta alla politica migratoria della Svizzera. In futuro s’intende limitare l’immigrazione applicando tetti massimi e contingenti. Entro la fine di giugno i dipartimenti coinvolti elaboreranno uno schema di attuazione, seguito entro fine anno da un progetto di legge da porre in consultazione. Il 13 marzo 2014 si è svolto uno scambio d’informazioni sullo stato dei lavori.
L’attuale libera circolazione delle persone tra l’UE, l’AELS e la Svizzera resta in essere fino all’entrata in vigore della legislazione esecutiva.