Dipartimento federale di giustizia e polizia

Profughi del conflitto siriano

La consigliera federale Sommaruga in Giordania

La consigliera federale Simonetta Sommaruga nel campo profughi di Zaatari (Foto: DFGP)

Il conflitto armato che scuote la Siria da più di tre anni ha causato una gravissima crisi umanitaria e pesanti sofferenze alla popolazione civile. Molte persone si sono date alla fuga: nella regione vi sono attualmente quasi tre milioni di profughi. Nel corso del suo recente viaggio in Giordania, la consigliera federale Simonetta Sommaruga ha potuto farsi un’idea della situazione nella regione in particolare visitando il campo profughi di Zaatari. La Svizzera si impegna a più livelli per soccorrere i profughi del conflitto siriano.

 
Attuazione delle nuove disposizioni costituzionali sull’immigrazione

Attuazione delle nuove disposizioni costituzionali sull’immigrazione

Accogliendo l’iniziativa "Contro l’immigrazione di massa”, il 9 febbraio 2014 il Popolo svizzero ha impresso una svolta alla politica migratoria. In futuro s’intende limitare l’immigrazione applicando tetti massimi e contingenti annuali. A giugno il Consiglio federale ha presentato un piano per regolare l’immigrazione. Entro la fine dell’anno il DFGP elaborerà un avamprogetto di legge, da sottoporre a consultazione, che tenga conto dei principi fondamentali esposti nel piano. L’attuale libera circolazione delle persone tra l’UE, l’AELS e la Svizzera resta in essere fino alla modifica della legislazione.