La consigliera federale Sommaruga firma un accordo di cooperazione in materia di migrazione con il Camerun

Berna. Oggi a Yaoundé, la capitale camerunese, la Svizzera e il Camerun hanno concluso due accordi migratori: uno sulla cooperazione in materia di migrazione e uno per la soppressione reciproca dell’obbligo del visto per i titolari di un passaporto diplomatico o di servizio. Gli accordi sono stati firmati dalla consigliera federale Simonetta Sommaruga e da Adoum Gargoum, ministro delegato degli affari esteri del Camerun. La Consigliera federale incontra inoltre il presidente camerunese Paul Biya.

La consigliera federale Sommaruga in visita di lavoro a Berlino

Berna. Mercoledì la consigliera federale Simonetta Sommaruga, a capo del Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP), ha incontrato a Berlino il ministro tedesco degli interni Thomas de Maizière in occasione di una visita di lavoro. Il colloquio si è incentrato in particolare sulla politica dei rifugiati europea e sul potenziamento del sistema Schengen-Dublino in considerazione della situazione eccezionale dei rifugiati nel bacino del Mediterraneo. I due ministri hanno pure discusso il sistema d’immigrazione svizzero.

Riassetto del settore dell’asilo: il Consiglio federale adotta il messaggio

Berna. Il Consiglio federale intende svolgere in modo più rapido ed equo le procedure d’asilo e procedere a un riassetto del settore dell’asilo. Dopo che i Cantoni, le città e i comuni avevano approvato il riassetto in occasione di due conferenze nazionali sull’asilo, mercoledì il Consiglio federale ha adottato le pertinenti modifiche di legge. Secondo tali modifiche la maggioranza delle procedure d’asilo dovrà essere decisa con passaggio in giudicato ed eseguita entro 140 giorni. Per garantire la qualità delle procedure sarà rafforzata la protezione giuridica dei richiedenti l’asilo.

Incontro dei ministri di giustizia in Liechtenstein

Berna. La consigliera federale Simonetta Sommaruga, capo del Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP), parteciperà oggi e domani al tradizionale incontro quadripartito dei ministri di giustizia di Austria, Germania, Liechtenstein e Svizzera a Vaduz (FL). Uno dei temi sul tappeto sarà la sorveglianza delle telecomunicazioni ai fini del perseguimento di reati.

Temi attuali

UFM - Dossier, 19.09.2014

Attuazione delle nuove disposizioni costituzionali sull’immigrazione

Accogliendo l’iniziativa "Contro l’immigrazione di massa”, il 9 febbraio 2014 il Popolo svizzero ha impresso una svolta alla politica migratoria. In futuro s’intende limitare l’immigrazione applicando tetti massimi e contingenti annuali. A giugno il Consiglio federale ha presentato un piano per regolare l’immigrazione. Entro la fine dell’anno il DFGP elaborerà un avamprogetto di legge, da sottoporre a consultazione, che tenga conto dei principi fondamentali esposti nel piano. L’attuale libera circolazione delle persone tra l’UE, l’AELS e la Svizzera resta in essere fino alla modifica della legislazione.

UFM - Dossier, 03.09.2014

Riassetto del settore dell’asilo

Con il riassetto del settore dell’asilo, il Consiglio federale si propone di svolgere le procedure d’asilo in modo equo e più rapido. In futuro è previsto di evadere entro 140 giorni con decisione passata in giudicato il 60 per cento delle procedure d’asilo. Tali procedure si svolgeranno nei centri regionali della Confederazione.

Conseillère fédérale

EJPD - Articolo, 24.09.2014

Simonetta Sommaruga

Simonetta Sommaruga a été élue au Conseil fédéral par l’Assemblée fédérale (Chambres réunies) le 22 septembre 2010. Elle dirige le Département fédéral de justice et police depuis le 1er novembre 2010.