In carica da 100 giorni: le priorità politiche del consigliere federale Beat Jans

Berna, 02.04.2024 - «Zämme goht’s besser» (insieme è meglio). Ecco il principio che guida Beat Jans nella sua carica di consigliere federale. Il 2 aprile 2024 il Capo del Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP) ha presentato ai media le sue priorità politiche: ridurre le pendenze nel settore dell’asilo, integrare meglio i rifugiati nel mercato del lavoro e combattere la criminalità organizzata, la violenza domestica e la discriminazione salariale.

 

Nel centro media di Palazzo federale il Consigliere federale ha ripercorso i suoi primi 100 giorni in carica, sottolineando quanto apprezzi il DFGP, un dipartimento immerso nell'attualità, vicino alla gente. Ha voluto espressamente menzionare i tanti collaboratori motivati e competenti che ha incontrato negli Uffici e in Segreteria generale.

Ha poi presentato i suoi obiettivi e le sue priorità politiche, soffermandosi sul principio che guida la sua attività a capo del DFGP: insieme è meglio. Nel suo discorso ha spiegato che non è una lingua comune, un credo comune e nemmeno una dottrina politica comune a fondare la Svizzera, ma la volontà, la disponibilità a venirsi incontro dimostrata dalle forze politiche, disponibilità cui dobbiamo in ultima analisi la nostra sicurezza e la nostra libertà. Ed è per questo che intende adoperarsi per una Svizzera all'insegna della convivenza, in cui tutti possano sentirsi liberi e sicuri.

Ridurre le pendenze e rafforzare la sicurezza

Nel settore dell'asilo e della migrazione il Capo del DFGP pone l'accento sul rapido disbrigo delle domande d'asilo pendenti, sui buoni accordi con i Paesi di provenienza e su una migliore integrazione dei rifugiati, in particolare quelli ucraini, nel mercato del lavoro. Nella lotta contro il terrorismo e il crimine organizzato intende rafforzare la prevenzione e migliorare lo scambio di informazioni. In veste di ministro di giustizia infine si propone di migliorare la sicurezza sociale e ridurre la povertà, oltre a portare avanti la lotta contro la violenza domestica e sessuale sulla scia del prezioso lavoro svolto dalle sue predecessore.

Beat Jans è stato eletto in Consiglio federale il 13 dicembre 2023 ed è entrato in carica a capo del DFGP il 1° gennaio 2024.


Indirizzo cui rivolgere domande

Servizio di comunicazione DFGP, info@gs-ejpd.admin.ch, T +41 58 462 18 18



Pubblicato da

Dipartimento federale di giustizia e polizia
http://www.ejpd.admin.ch

Ultima modifica 06.02.2024

Inizio pagina

Abonnarsi ai comunicati

https://www.ejpd.admin.ch/content/ejpd/it/home/attualita/mm.msg-id-100580.html