<<
>>
Immagine illustrativa: Identità elettronica
Identità elettronica: il Consiglio federale intende creare le necessarie condizioni quadro

Le transazioni commerciali sono sempre più sovente effettuate nel mondo digitale. Affinché possano essere svolte in rete anche transazioni più complesse, i partner commerciali devono poter fare affidamento sull’identità della controparte. Il Consiglio federale intende dunque creare le condizioni quadro giuridiche e organizzative per il riconoscimento dei mezzi d’identificazione elettronica e dei loro fornitori. Durante la seduta del 22 febbraio 2017 ha indetto la consultazione concernente la legge federale sui mezzi d’identificazione elettronica riconosciuti (Legge eID). La consultazione durerà fino al 29 maggio 2017.

La consigliera federale Simonetta Sommaruga con alcuni rifugiati mentre visita il programma
Far fruttare il periodo d’attesa "nel limbo"

Lunedì 20 febbraio 2017, la consigliera federale Simonetta Sommaruga e i consiglieri di Stato bernesi Hans-Jürg Käser e Pierre Alain Schnegg hanno visitato il programma "In-Limbo" nel villaggio di Büren an der Aare. Il nuovo programma di occupazione e integrazione consente a tutti gli ospiti dell’alloggio collettivo di seguire corsi di base abbinati a momenti di pratica in vari settori professionali.

Contributi di solidarietà: fissati i dettagli del loro versamento

Nella seduta del 15 febbraio 2017, il Consiglio federale ha disciplinato in un’apposita ordinanza i dettagli del versamento dei contributi di solidarietà destinati alle vittime di misure coercitive a scopo assistenziale e di collocamenti extrafamiliari prima del 1981. Questa ordinanza entrerà in vigore il 1° aprile 2017, in concomitanza con la nuova legge adottata dal Parlamento quale controprogetto indiretto all’iniziativa per la riparazione.

Passaporto Svizzero
Sì alla naturalizzazione agevolata

Se vorranno, i giovani stranieri della terza generazione, che sono nati in Svizzera e vi hanno frequentato le scuole, potranno acquisire la cittadinanza svizzera in modo agevolato. Nella votazione del 12 febbraio, il Popolo e i Cantoni hanno accettato la pertinente modifica costituzionale con il 60,4 per cento dei voti (17 dei Cantoni).

Il Consiglio federale pone in consultazione un controprogetto diretto all’iniziativa Rasa

Nella seduta del 1° febbraio 2017, il Consiglio federale ha posto in consultazione due varianti per un controprogetto all’iniziativa RASA. Le due varianti corrispondono ai punti essenziali che il Collegio governativo aveva fissato lo scorso dicembre.

La consigliera federale Sommaruga parla con i collaboratori dell’organizzazione di soccorso MOAS
Solidarietà nel settore dell’asilo: la consigliera federale Sommaruga al Consiglio dei ministri di giustizia e dell’interno dell’UE

Il 26 gennaio 2017 la consigliera federale Simonetta Sommaruga, capo del Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP), ha partecipato all’incontro informale del Consiglio dei ministri di giustizia e degli affari interni (Consiglio GAI) a Malta. Al centro dei colloqui la solidarietà tra gli Stati nel settore della migrazione. La consigliera federale Sommaruga ha inoltre colto l’occasione per discutere con il suo collega tedesco.

Temi attuali
Immagine illustrativa: follaImmagine illustrativa: folla
SEM - Dossier , 01.02.2017

Attuazione dell’articolo costituzionale sull’immigrazione

Il 9 febbraio 2014 il Popolo e i Cantoni, accogliendo l’iniziativa "Contro l’immigrazione di massa", si sono detti a favore di una regolazione dell’immigrazione. Il nuovo articolo costituzionale chiede, tra l’altro, la rinegoziazione dell’Accordo sulla libera circolazione delle persone (ALC) con l’Unione europea. Dopo la Brexit, alla fine di giugno 2016, è tuttavia chiaro che non è possibile trovare una soluzione negoziale con l’UE. Nel frattempo, il Parlamento ha approvato una legge compatibile con l’ALC e quindi con gli Accordi bilaterali con l’UE, ma che non attua pienamente l’articolo costituzione sull’immigrazione. Per questo motivo, il Consiglio federale è dell’opinione che i cittadini debbano potersi esprimere sulla questione alle urne. Si è quindi pronunciato a favore di un controprogetto all’iniziativa RASA, che chiede la cancellazione dell’articolo costituzionale. Il controprogetto mantiene il mandato costituzionale di regolare l’immigrazione anche se il numero di immigrati è in diminuzione e non pregiudica gli Accordi bilaterali. Il 1° febbraio 2017 il Consiglio federale ha posto in consultazione due varianti per un controprogetto diretto. La consultazione dura fino al 1° marzo 2017.

Immagine illustrativa: folla
DFGP - Dossier , 12.02.2017

Votazione: sì alla naturalizzazione agevolata

Il 12 febbraio il Popolo e i Cantoni hanno accettato la naturalizzazione agevolata degli stranieri della terza generazione con il 60,4 per cento dei voti. La patria di questi giovani stranieri è la Svizzera e ora potranno farsi naturalizzare e acquisire la cittadinanza svizzera in modo agevolato, con tutti i diritti e i doveri che ne risultano. Il Parlamento ha già adeguato la legge necessaria per attuare la disposizione costituzionale. Alla scadenza del termine inutilizzato di referendum, il Consiglio federale procederà rapidamente agli adeguamenti necessari dell’ordinanza e deciderà la data d’entrata in vigore.

La consigliera federale
Consigliera federale Simonetta Sommaruga (Foto: Martina Rieder)
(Foto: Martina Rieder)

Simonetta Sommaruga

Il 22 settembre 2010 l’Assemblea federale plenaria ha eletto Simonetta Sommaruga in Consiglio federale. Dal 1° novembre 2010 è a capo del Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP). Nel 2015 è stata presidente della Confederazione.

Domande e risposte