<<
>>
Immagine illustrativa: telefono
Statistica sulla sorveglianza del traffico delle telecomunicazioni: cifre stabili per il 2018

Il numero delle misure di sorveglianza ordinate nel 2018 presso il Servizio Sorveglianza della corrispondenza postale e del traffico delle telecomunicazioni (Servizio SCPT) dalle autorità inquirenti svizzere e dal Servizio delle attività informative della Confederazione (SIC) è analogo a quello rilevato per l'anno precedente. Le cifre e il confronto con il totale dei reati indicano che la sorveglianza del traffico delle telecomunicazioni è impiegata in circa l'1.5 per cento di tutti i reati, in particolare per i crimini o i delitti di comune pericolo, quelli contro l’amministrazione della giustizia e i reati legati al traffico di stupefacenti. Per la prima volta le cifre sono presentate in una statistica dinamica pubblicata sul sito web del Servizio SCPT.

Conferenza stampa del 19 maggio 2019
Sì alla revisione parziale della legge sulle armi

Il Popolo ha accettato la revisione parziale della legge sulle armi con il 63,7 per cento dei voti. In questo modo ha anche detto sì alla riveduta direttiva UE sulle armi. Si prevede che il Consiglio federale porrà in vigore la legge con relativa ordinanza al 1° agosto 2019.

Conferenza stampa del 15 maggio 2019
Il Consiglio federale rafforza la promozione del potenziale di manodopera residente

La libera circolazione con l’UE contribuisce a coprire il fabbisogno di manodopera qualificata. Tuttavia, al fine di garantire che le imprese svizzere reclutino in Svizzera il più possibile la manodopera necessaria, nella seduta del 15 maggio 2019 il Consiglio federale ha disposto una serie di misure per promuovere il potenziale di manodopera già presente nel nostro Paese. L’obiettivo è assicurare la competitività dei lavoratori più anziani, agevolare l’accesso al mercato del lavoro di quelli che faticano a trovare un impiego e migliorare l’inserimento in tale mercato degli stranieri residenti in Svizzera.

La consigliera federale Karin Keller-Sutter in parla occasione della commemorazione del bombardamento della città di Sciaffusa il 1° aprile 1944
Commemorazione del bombardamento di Sciaffusa nel 1944

Allocuzione della consigliera federale Karin Keller-Sutter in occasione della commemorazione del bombardamento della città di Sciaffusa il 1° aprile 1944.

La consigliera federale Karin Keller-Sutter in posa sulla
Tre mesi in carica: la consigliera federale Karin Keller Sutter illustra le sue priorità

"Sicurezza e posti di lavoro": sono questi i temi che la consigliera federale Karin Keller Sutter pone al centro del suo lavoro. In occasione di un incontro con i media al porto di Romanshorn dopo i primi tre mesi in carica, la Consigliera federale ha illustrato i progetti che intende trattare in modo prioritario. Ha inoltre sottolineato che le piace molto il suo lavoro al DFGP e apprezza in particolare la varietà dei temi trattati dal suo dipartimento.

Discorso della consigliera federale Karin Keller-Sutter

Tweets

Temi attuali

Iniziativa per la limitazione - il Consiglio non vuole denunciare l’accordo sulla libera circolazione

Il Consiglio federale respinge l’iniziativa popolare "Per un’immigrazione moderata (Iniziativa per la limitazione)" senza controprogetto. Denunciare l’accordo sulla libera circolazione rimetterebbe fondamentalmente in questione la via bilaterale con l’Unione europea con forti danni per l’economia e la scienza svizzera. Il Consiglio federale ha preso una decisione di principio nella sua seduta del 30 novembre 2018. Il Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP) sottoporrà un messaggio al Consiglio federale entro il 31 agosto 2019.

Tweets

La consigliera federale

Ritratto della consigliera federale Karin Keller-Sutter
(Foto: DFGP)

Karin Keller-Sutter

La consigliera federale Karin Keller-Sutter, eletta in Consiglio federale il 5 dicembre 2018, è a capo del Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP) dal 1° gennaio 2019.

Formazione professionale nel DFGP