Coordinamento

Diverse convenzioni sui diritti umani prevedono proprie procedure di rapporto nazionali e per questo motivo si creano regolarmente sovrapposizioni temporali e contenutistiche. Si tratta di procedure di ampia portata che implicano il coinvolgimento di svariati servizi federali e dei Cantoni. In base a uno studio del 10 febbraio 2012 del Centro svizzero di competenza per i diritti umani (CSDU) , i cui risultati sono stati precisati in ulteriori lavori del CSDU, i servizi federali interessati hanno quindi deciso di introdurre un meccanismo volto a coordinare i compiti legati a dette procedure. Il meccanismo si applica sia alle procedure di rapporto dinanzi ai comitati di esperti dell’ONU e del Consiglio d’Europa sia all’Esame periodico universale (EPU / Universal Periodic Review, UPR) dinanzi al Consiglio dei diritti umani dell'ONU.

Organo di coordinamento

Il gruppo interdipartimentale "Politica internazionale dei diritti dell'uomo", un organo informale di coordinamento in cui sono rappresentati tutti i servizi federali e i Cantoni interessati, decide in merito a importanti questioni sul coordinamento delle procedure. Il gruppo interdipartimentale è coordinato e diretto dalla divisione Sicurezza umana del DFAE e, di norma, si riunisce due volte l’anno. All’occorrenza, può istituire un sottogruppo ad hoc cui affidare compiti di coordinamento.

Focal point

Il settore Protezione internazionale dei diritti dell'uomo dell’Ufficio federale di giustizia funge da focal point (centro di competenza) per il coordinamento delle procedure di rapporto nazionali. È competente per la redazione e l’attuazione delle decisioni del gruppo interdipartimentale "Politica internazionale dei diritti dell'uomo".

Ufficio federale di giustizia
Settore Protezione internazionale dell'uomo
Bundesrain 20
CH-3003 Berna
T +41 58 462 40 92
F +41 58 462 78 79
info@bj.admin.ch

Compiti di coordinamento

Il focal point raccoglie le informazioni pertinenti, le mette a disposizione dei servizi coinvolti e delle cerchie interessate e funge da interlocutore per le questioni di carattere generale sulle procedure di rapporto nazionali. Per semplificare la pianificazione e il coordinamento tra i servizi competenti, tiene un calendario delle diverse fasi delle procedure. Per agevolare la ricerca delle raccomandazioni in settori specifici, mette inoltre a disposizione una panoramica delle raccomandazioni più recenti, suddivise per tema, rivolte alla Svizzera nel quadro delle diverse procedure.

Ultima modifica 30.06.2022

Inizio pagina