<<
>>
La Consigliera federale Keller-Sutter incontra Papa Francesco
La consigliera federale Keller Sutter a Roma per una canonizzazione in Vaticano e un incontro con la ministra dell’interno

Domenica, la consigliera federale Karin Keller-Sutter ha partecipato, in rappresentanza del Consiglio federale, alla cerimonia di canonizzazione di Marguerite Bays (1815-1879). In tale occasione è stata ricevuta da Papa Francesco e ha reso visita alla Guardia Svizzera Pontificia.

Consiglio GAI: la consigliera federale Karin Keller-Sutter partecipa all’incontro a Lussemburgo

La consigliera federale Karin Keller-Sutter si è recata in Lussemburgo per partecipare all’incontro dei ministri della giustizia e degli affari interni degli Stati Schengen. In tale occasione ha difeso la posizione critica della Svizzera riguardo al meccanismo puntuale di distribuzione dei migranti intercettati nel Mediterraneo, attualmente discusso nel Consiglio. Durante l’incontro si è anche discussa l’interconnessione dei sistemi d’informazione, volta a rafforzare la protezione delle frontiere esterne. La Consigliera federale ha inoltre colto l’occasione per una serie di incontri bilaterali.

Rita Hagl-Kehl, segretaria di Stato, Ministero di giustizia e per la protezione dei consumatori (Germania), la consigliera federale Karin Keller-Sutter, Mauro Pedrazzini, ministro di giustizia a.i. (Liechtenstein), Sam Tanson, ministro di giustizia (Lussemburgo), Andreas Pollak, capo dello Stato maggiore per gli affari europei e internazionali (Austria)
La Consigliera federale Keller-Sutter all’incontro dei ministri di giustizia germanofoni nel Liechtenstein

La consigliera federale Karin Keller-Sutter ha partecipato a Vaduz all’incontro dei ministri di giustizia germanofoni. I ministri hanno affrontato temi quali la digitalizzazione presso le autorità di giustizia e di perseguimento penale, i diritti degli azionisti e la gestione di valori patrimoniali bloccati. La Consigliera federale ha inoltre incontrato sua altezza il principe ereditario Alois del Liechtenstein e il capo del Governo del Liechtenstein Adrian Hasler.

DNA
Fenotipizzazione: nuovo strumento per il perseguimento penale

In futuro le autorità di perseguimento penale avranno la possibilità di evincere maggiori informazioni da una traccia di DNA. La consultazione relativa alla revisione della legge sui profili del DNA dura fino al 30 novembre 2019.

Migliorare l’applicabilità del diritto processuale penale

Il Consiglio federale intende migliorare l’applicabilità del diritto processuale penale. Nella sua seduta del 28 agosto 2019, ha preso atto dei risultati della consultazione e adottato il pertinente messaggio all’attenzione del Parlamento. Poiché il Codice di procedura penale ha dato buoni risultati, la revisione si limita a modificare singoli punti.

*
Il Consiglio federale dice No all’iniziativa per la limitazione

Il 7 giugno 2019 il Consiglio federale ha adottato il messaggio concernente l’iniziativa per la limitazione ribadendo il suo No all’iniziativa. L’accettazione della stessa e il conseguente abbandono della libera circolazione delle persone con l’UE metterebbe a repentaglio numerosi posti di lavoro in Svizzera e fondamentalmente in questione la via bilaterale.

Tweets

Temi attuali

*

Iniziativa sulla limitazione – Il Consiglio federale non vuole denunciare la libera circolazione delle persone

Il Consiglio federale respinge l’Iniziativa popolare "Per un’immigrazione moderata (Iniziativa per la limitazione)" senza presentare un controprogetto. Nella seduta del 7 giugno 2019 ha adottato il pertinente messaggio destinato al Parlamento. L’iniziativa chiede al Consiglio federale di revocare per via negoziale l’Accordo sulla libera circolazione delle persone (ALC) con l’UE entro un anno e, se ciò non dovesse riuscire, di denunciarlo unilateralmente. La denuncia dell’ALC comporterebbe automaticamente anche l’annullamento di tutti gli altri sei Accordi bilaterali I. Questi accordi permettono alle imprese svizzere di accedere per lo più senza discriminazioni al mercato interno dell’UE in importanti settori dell’economia. L’accettazione dell’iniziativa avrebbe pertanto conseguenze importanti per l’economia del nostro Paese poiché metterebbe direttamente a repentaglio numerosi posti di lavoro e fondamentalmente in questione la via bilaterale con l’UE.

Tweets

La consigliera federale

Ritratto della consigliera federale Karin Keller-Sutter
(Foto: DFGP)

Karin Keller-Sutter

La consigliera federale Karin Keller-Sutter, eletta in Consiglio federale il 5 dicembre 2018, è a capo del Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP) dal 1° gennaio 2019.

Formazione professionale nel DFGP