Dossier

La Costituzione federale del 1848

La Costituzione del 1848: una pietra miliare della storia svizzera

Nel 2023 la Svizzera moderna compirà 175 anni. Questo anniversario è anche l'occasione per ricordare un periodo movimentato, talvolta un po’ trascurato nella storia dello Stato federale. Le celebrazioni raggiungeranno il culmine il 12 settembre 2023, ovvero il giorno del 175° anniversario dell'entrata in vigore della Costituzione federale del 1848.

*

Guerra in Ucraina: la Svizzera accoglie i profughi

Dallo scoppio della guerra, i profughi ucraini cercano rifugio in Europa occidentale. La Svizzera si mostra solidale e ha attivato per la prima volta lo statuto S, per offrire una protezione rapida e semplice alle persone provenienti dall'Ucraina. Esse ottengono un diritto di soggiorno senza dover percorrere una procedura d'asilo ordinaria.

Staatliche E-ID

Ie statale

Il nuovo mezzo di identificazione elettronico (Id-e) intende permettere ai titolari di identificarsi nel mondo virtuale in modo semplice, sicuro e veloce. Nella seduta del 29 giugno 2022, il Consiglio federale ha avviato la consultazione sul pertinente avamprogetto. In base alla normativa proposta, l’Id-e sarà emessa dalla Confederazione e garantirà la massima protezione possibile dei dati personali.


Altri dossier

03.02.2023

La Costituzione del 1848: una pietra miliare della storia svizzera

Nel 2023 la Svizzera moderna compirà 175 anni. Questo anniversario è anche l'occasione per ricordare un periodo movimentato, talvolta un po’ trascurato nella storia dello Stato federale. Le celebrazioni raggiungeranno il culmine il 12 settembre 2023, ovvero il giorno del 175° anniversario dell'entrata in vigore della Costituzione federale del 1848.

22.12.2022

Lotta alla violenza domestica e sessuale

La lotta alla violenza domestica e sessuale è una priorità del Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP), poiché si tratta di un problema serio in Svizzera. Nel 2020 la polizia ha registrato circa 8700 reati sessuali e 20 000 reati di violenza domestica. Le vittime principali sono le donne, ma anche minorenni e uomini.

25.11.2022

Guerra in Ucraina: la Svizzera accoglie i profughi

Dallo scoppio della guerra, i profughi ucraini cercano rifugio in Europa occidentale. La Svizzera si mostra solidale e ha attivato per la prima volta lo statuto S, per offrire una protezione rapida e semplice alle persone provenienti dall'Ucraina. Esse ottengono un diritto di soggiorno senza dover percorrere una procedura d'asilo ordinaria.

18.11.2022

Autorizzazione politica

Se sussiste il sospetto che sia stato commesso un reato politico, le autorità di perseguimento penale possono procedere alle indagini soltanto se ricevono il nullaosta del Consiglio federale. Di norma il Consiglio federale acconsente alle indagini. Rifiuta l’autorizzazione soltanto in casi eccezionali, quando si tratta di tutelare gli interessi preponderanti del Paese. Il Consiglio federale non decide tuttavia se sia stato effettivamente commesso un reato. Tale decisione spetta infatti sempre alle autorità di perseguimento penale.

25.10.2022

50 anni di suffragio femminile

Il 7 febbraio 1971, gli aventi diritto di voto, all’epoca ancora esclusivamente uomini, decisero di introdurre il suffragio femminile a livello federale. Quest’anno si celebra il cinquantesimo anniversario della parità politica delle donne. Per onorare questo importante evento politico, il 2 settembre 2021 il Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP) ha organizzato una cerimonia ufficiale a Palazzo federale a Berna.

Ultima modifica 06.01.2023

Inizio pagina